Sforzati! (Dacci dentro!)

SFORZATI1Chi risponde alla spinta sforzati tende sempre alla competizione senza trovare mai il tempo per provare emozioni, sentimenti e desideri.

Deve sempre dimostrare di essere superiore, sente costantemente di non aver – MAI – fatto abbastanza; intravede sempre la possibilità del fallimento.

Mostra un atteggiamento sempre arrabbiato, competitivo, tenace ed inconcludente.

Dal punto di vista verbale con frequenza usa, sovente, termini quali:

  • superiore/inferiore,
  • fortunato/sfortunato,
  • non capisco,
  • quello che sto cercando di dirti…

A livello non verbale, invece, si esprime con un tono sarcastico, esitante, lamentoso; presenta arti tesi e contratti, pugni chiusi o poggiati sulle ginocchia, posizione curva. In positivo potrebbe essere una persona critica e scherzosa in negativo presenta un adattamento della personalità passiva aggressiva o narcisistica isterica schizoide alternata a momenti depressivi.

La persona che manifesta le caratteristiche della controingiunzione Sforzati! a livelli elevati riflette la convinzione che per riuscire nelle attività e nella vita in genere sia necessario impegnarsi a fondo, a costo di sacrificare aree importanti della propria vita. Spesso la controingiunzione indica la presenza della convinzione di non avere diritto a nulla di gratuito (Scilligo, et al., 1999).

Sarà una persona che si darà da fare per avere tanti contatti, non si lascerà sfuggire alcuna occasione di lavoro o possibilità di carriera. Avrà tanti interessi e tante attività che riuscirà a portare avanti con soddisfazione. Può darsi, però, che nella vita, per circostanze culturali e ambientali, la persona tenda ad adottare tale strategia in maniera rigida e poco elastica.

Potrà allora lavorare talmente sodo da non avere più tempo per se stessa, non riuscirà a divertirsi e a trovare spazi di ricarica in cui ritrovare le energie per ripartire. Potrà avere difficoltà ad ascoltarsi e a comprendere i propri bisogni dato che sarà troppo impegnata a portare avanti la miriade di attività che si è imposto di avere.

Potrà diventare una persona soggetta allo stress e mettere a repentaglio la propria salute sviluppando un’ulcera, ipertensione o un attacco cardiaco.

I messaggi genitoriali che nascondono la controingiunzione Sforzati!:

  • “Hai fatto solo il tuo dovere!”
  • “Puoi fare di più!”
  • “Non giocare e impegnati a studiare/lavorare!”
  • “Avrai tempo per riposare. Ora fai il tuo dovere!”
  • “Prima il dovere e poi, se resterà tempo, il piacere!”
  • “Hai visto quanto ho lavorato per ottenere quello che ho?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...